I don’t need any word

Annunci
Pubblicato in Running | Lascia un commento

Campo Fiori Trail 2017

Immagine | Pubblicato il di | Lascia un commento

23 Settembre 2017 – Campo Fiori Ultra Trail

A distanza di quasi un mese dal Campo Fiori Ultra Trail pensando alle 13 ore e mezza di corsa, mi viene in mente subito l’ arrivo al ristoro di Brinzio, non particolarmente abbondante e vario, ma arrivo lì stanco, quasi esausto e con un mal di testa che non è particolarmente forte, ma che mi infatidisce da molto tempo. Sono le 17 circa, sul sagrato della chiesa vicino al ristoro ci sono 4 o 5 runners che si sono ritirati qualcuno sento che è della 45, lì ho un sussulto io ne ho già fatti 50, mi manca "solo" l’ ultima salita e poi giù fino al traguardo. Vado dal medico che presidia il ristoro e mi da una pastiglia per il mal di testa. Mangio, bevo, ma non mi siedo. Ripenso alla partenza alla sei del mattino, l’ inizio della corsa alla luce delle lampade frontali, il pezzo cattivissimo della vecchia funicolare, i boschi e le vette che abbiamo fatto, fatte insieme a due simpatici ragazzi amici di amici, gente tosta con esperienza di questo tipo di corse. Peccato che poi li ho persi, così in un attimo, verso il km 40 prima di una ripida discesa e poi 10 km di buoi, dove arranco con fatica in salita e in discesa non riesco ad andare forte, non corre neppure in piano, le gambe si rifiutano di andare e la testa è altrove. Dopo il ristoro di Brinzio però qualcosa cambia, mi sento vicino al traguardo e parto veloce per l’ ultima salita, non penso a finirla in fretta me la godo, mi guardo in giro, in effetti sono posti molto belli, la temperatura è buona anche se io un pò ho freddo e poi mi viene caldo. Mi sento vicino alla vetta, anche se non conosco per nulla i posti, la vetta è lì, ma non alzo la testa, guardo per terra, passo dopo passo. Arrivo su, poi si sale ancora, ne ho, ho ancora forze, arrivo al penultimo ristoro, mangio bevo e riparto subito, dopo ancora qualche metro di salita, che mi sembra interminabile, si inizia a scendere, faccio fatica a stare in piedi, nel bosco ormai è quasi buoi, e io ho le pile scariche della lampada frontale, finalmente il sentiero si fa più corribile, con meno sassi e radici e corro, non forte ovvio, ma corro, ecco gli ultimi ricordi è che corro, le gambe vanno e la testa è concentrata, vedo il traguardo, piango perchè ce l’ho fatta anche se prima di me ne sono arrivati 96 sono arrivato felice, ho vissuto un’ esperienza stupenda, difficile da descrivere, ma mela porto nel cuore ( e nella testa )

Pubblicato in Running | Lascia un commento

Campo Fiori Ultra Trail

Eccoci qui sul blog dopo tantissimo tempo…Scrivo perchè dopodomani ho una Ultra Trail a Varese saranno 65 km e 4100 di dislivello. Speriamo che sia puro divertimento !!Partenza ore 6 da Gavirate, arrivo preventivato dopo 12 ore sempre nello stesso posto, nel mezzo un susseguirsi di sali scendi intorno a Campo dei Fiori che ci porteranno fino in Valganna.

Pubblicato in Running | Lascia un commento

Ci sto pensando ….

Solo 13 km ma dovrebbe esserci un bel dislivello…

Pubblicato in Running | Lascia un commento

Thoughts

Sincerily I don’t like folks, traffic and noise. I prefer silence and stand alone. I see that people search people, I don’t. It seems that many people are happy when are in the middle of the folks, all near, shoulder to shoulder. At restaurant, in the traffic, on beaches, for me it’s strange but this is so.
Maybe the only place where i don’t concern about too many people is when I run during races, I love it. Please look the pic above here, it’s about a race, not the first but quite the last runners but look the faces of the runner, all happy, even tired, in their slow way and someone overweight but this is happiness !!

Pubblicato in Running | Lascia un commento

Ieri sera mi è capitata una cosa stupenda

Ieri sera mi è capitata una cosa stupenda: sono andato a correre con mio figlio e due mie nipoti ( figli di mia sorella ), siamo andati insieme ad una corsa organizzata in un paese vicino al nostro. I ragazzi hanno 14, 12 e 11 anni, la voglia di dimostrare che sono grandi facendo a tutti i costi il percorso lungo, evitando la corsa dei piccoli e il mini giro, negli occhi la voglia di divertirsi e stare insieme. Inizialmente pensavo di correre per conto mio e trovarci al traguardo poi alla partenza abbiamo corso per un bel pezzo tutti insieme, trovandoci in fondo al gruppo, tra quelli che partono per ultimi e l’ "orologio chissenefrega" ; poi io e Tommaso abbiamo tirato un pò tanto per superare un pò di gente, bello arrivare insieme al traguardo e sotto sotto soddisfatto di vederlo con la lingua fuori mentre io tornavo incontro ai due più piccoli rimasti un pò indietro ( ma neppure molto !! ). Ogni tanto ci vogliono anche queste serate, per gustarsi l’ estate, il sudore, la compagnia e la bellezza della corsa. Ieri sera mi è capitata una cosa stupenda !!

Foto da archivio 2016

Pubblicato in Running | 2 commenti