La corsa in montagna

Correre non è sempre semplicemente correre, muovere le gambe e andare avanti. Ci sono molte distanze, molti tipi di terreno, dislivelli, temperature ambientali, insomma chi più ne ha più ne metta. A me piacciono un pò tutte le distanze, anche se ai due estremi meno, 5 km sono veramente pochi e 42 tantissimi; tra queste due distanze mi vanno bene tutte, anche le temperature estreme non mi danno fastidio, ho corso a Gennaio -14° come ad Agosto a 40°. Da poco ho riprovato la corsa in montagna e devo dire che la cosa mi garba, un pò per cambiare, un pò per il paesaggio, per l’ aria pulita, per la fatica della salita e per la discesa, che arriva quando già non ce la fai più. Peccato che per allenarsi da queste parti ci siano poche, molto poche possibilità e quindi per allenarsi ci si deve muovere molto e in gara improvvisare.

Questa voce è stata pubblicata in Running. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...