Venne il giorno della StraMagenta – 2/2/14

StraMagenta - ArrivoStraMagenta2
Ha detto bene il mio compagno di corse Domenico “dopo tanti km fatti
per fare corse in giro, finalmente una corsa in casa” e diciamo che la
StraMagenta è stata proprio la corsa di casa. Dopo una bella
colazione con succo d’ arancia e fette biscottate sono andato a
ritirare il pettorale passando per qualchevia interessata dalla corsa,
trovando addetti comunali a metter già transenne e viglili urbani a
controllare il percorso. Prima di entrare in palestra incontro
Cristian conosciuto l’ anno scorso su Forum Running e mai presentati
di persona. Ritiro il pettorale e vado a casa a prepararmi. Tutto il
vestiario era pronto dalla sera prima, pronto per il tempo asciutto e
non freddo. Torno in bici in palestra dove incontro altri guru del
forum con gli account di Pablo74, Madseason e Ludovico. Il tempo di
salutare Domenico e mi ritrovo a scaldalmi correndo per la piazza del
mercato. ormai mancano solo 5 minuti alla partenza e ci si mette in
griglia, dove ritrovo gli amici del forum. Si parte !! Al via si
scatta un pò per la pressione da dietro, ma stando attenti a chi è
voluto partire davanti, ma fa da tappo. Troppo traffico, non sono
abituato devo stare attendo davanti a destra, sinistra, a quelli che
arrivano da dietro. Finalmente dopo 1 km il gruppo si allunga,
raggiungo a fatica Pablo che mi dice che siamo partiti troppo forte;
lo so e ora dobbiamo gestire. Il passaggio del primo giro di 5 km mi
taglia un pò le gambe perchè penso al prossimo giro, nonostante questo
mi godo il passare di corsa in vie di Magenta che mi appartengono. Ora
mancano due km, Mad mi supera facendomi segno di cercare di stargli
dietro, ma a questo punto ho poca benzina e voglio cercare di non
perdere il vantaggio acquisito, e così arrivo all’ ultimo km e capisco
che ho migliorato il mio personale, non voglio tirarmi il collo e
arrivare al traguardo sfinito. Comunque soffro nonostante tutto,
voglio solo arrivare e fermarmi forse ho tenuto dei ritmi troppo alti,
sento il suono del mio Garmin che mi dice che ho finito i 10 km, lo
stoppo. Mancano almeno altri 100 metri, saluto mia mamma al balcone di
casa sua ancora dal primo giro che non mi riconosce per via del
cappellino “Ciao Mamma!!”, metto giù la testa e spingo per gli ultimi
metri. Che fatica!!!

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...