Vecchia Longobarda

Il commento di Daniele alla tragica prestazione della Longobarda di qualche settimana fa mi ha fatto venire in mente quando si giocava all’ oratorio di Marcallo e lui era la nostra punta di diamante. Non erano le prime volte che si giocava insieme, ma risalgono a quell’ epoca le mie prime foto alla squadra. Non sono neppure passati molti anni, ma mi sembrano molto lontani. Odio i nostalgici, ma mi piace molto ricordare quelle partite a Marcallo o in un parco pubblico a Vittuone, quando Salerio aveva ancora i capelli e giocava in porta, con il Daniele fiorentino, Svorada, Bistecca e dall’ altra parte tra i soliti c’erano Berra e Gabibbo. Bello che comunque, nonostante il tempo che passi, ci sia sempre la voglia di giocare insieme, di sfidarsi, di far di tutto per vincere senza perdere troppo le staffe.

 

Questa voce è stata pubblicata in Longobarda. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...